Giovedi, 10 marzo 2011 16: 17

Caso di studio: Argomedicina

Vota questo gioco
(0 voti )

Dall'inizio della zootecnia e della produzione agricola, l'agricoltura e la medicina sono state correlate. Un'azienda agricola o un'attività di allevamento sane richiedono lavoratori sani. La carestia, la siccità o la pestilenza possono sopraffare il benessere di tutte le specie correlate nella fattoria; soprattutto nei paesi in via di sviluppo che dipendono dall'agricoltura per la sopravvivenza. In epoca coloniale i proprietari delle piantagioni dovevano essere consapevoli delle misure igieniche per proteggere le loro piante, animali e lavoratori umani. Attualmente, esempi di lavoro di gruppo agromedico includono: gestione integrata dei parassiti (un approccio ecologico ai parassiti); prevenzione e controllo della tubercolosi (TB) (bestiame, latticini e lavoratori); e ingegneria agricola (per ridurre i traumi e il polmone dell'agricoltore). L'agricoltura e la medicina hanno successo quando lavorano insieme come una cosa sola.

Definizioni

I seguenti termini sono usati in modo intercambiabile, ma ci sono connotazioni degne di nota:

  • Medicina agraria si riferisce alla suddivisione della sanità pubblica e/o della medicina del lavoro inclusa nella formazione e nella pratica degli operatori sanitari.
  • Agromedicina è un termine coniato negli anni '1950 per sottolineare approcci programmatici interdisciplinari che danno un ruolo maggiore al professionista agricolo basato sulla partnership paritaria delle due discipline (medicina e agricoltura).

 

Negli ultimi anni, la definizione di medicina agraria come sottospecialità di medicina occupazionale/ambientale situata nel campus di scienze della salute è stata sfidata a sviluppare una definizione più ampia di agromedicina come processo di collegamento delle risorse agricole e sanitarie di uno Stato o di una regione in un partenariato dedicato al servizio pubblico, sulla falsariga dell'originario modello universitario fondiario.

L'unità essenziale della scienza biologica è ben nota ai chimici vegetali (nutrizione), ai chimici animali (nutrizione) e ai chimici umani (nutrizione); le aree di sovrapposizione e integrazione vanno oltre i confini di una specializzazione strettamente definita.

Aree di contenuto

L'agromedicina si è concentrata su tre aree principali:

    1. lesione traumatica
    2. esposizioni polmonari
    3. danno agrochimico.

         

        Altre aree di contenuto, comprese le zoonosi, i servizi sanitari rurali e altri servizi alla comunità, la sicurezza alimentare (ad esempio, il rapporto tra nutrizione e cancro), l'educazione sanitaria e la protezione ambientale, hanno ricevuto un'enfasi secondaria. Altre iniziative riguardano le biotecnologie, la sfida della crescita demografica e l'agricoltura sostenibile.

        Ogni area centrale è enfatizzata nei programmi di ricerca e formazione universitaria a seconda dell'esperienza della facoltà, delle sovvenzioni e delle iniziative di finanziamento, delle esigenze di estensione, delle richieste di consultazione dei produttori di merci o delle aziende e delle reti di cooperazione interuniversitaria. Ad esempio, le capacità di infortunio traumatico possono essere supportate da una facoltà di ingegneria agraria che porta a una laurea in quella branca delle scienze agrarie; il polmone del contadino sarà coperto in una rotazione di medicina polmonare in una residenza in medicina del lavoro (residenza di specializzazione post-laurea) o in medicina preventiva (che porta a un master o un dottorato in sanità pubblica); un programma interuniversitario di sicurezza alimentare può collegare la disciplina veterinaria, la disciplina delle scienze dell'alimentazione e la specialità medica delle malattie infettive. La tabella 1 mette a confronto due tipi di programmi.

        Tabella 1. Confronto tra due tipi di programmi di agromedicina

        Parametro

        Modello A

        Modello B

        Sito (campus)

        Medicale

        Medico e agricolo

        Assistenza

        Federale, fondazione

        Stato, fondazione

        Ricerca

        Primario (di base)

        Secondario (applicato)

        L'educazione del paziente

        Istruzione del produttore/lavoratore

        Formazione degli operatori sanitari

        Educazione all'estensione

        Elettivo

        Educazione interdisciplinare

        Elettivo

        Sensibilizzazione della comunità in tutto lo stato

        Intermittente

        In corso (40 ore/settimana)

        Circoscrizione: sostenibilità

        Coetanei accademici
        Pari nazionali
        Pari internazionali

        Coltivatori, consumatori,
        esperti della salute,
        medici rurali

        Prestigio (accademico)

        Piccolo

        Crescita (capitale, sovvenzioni)

        Piccolo

        Amministrazione

        Singolo

        Doppio (partner)

        Focus primario

        Ricerca, pubblicazione, raccomandazioni politiche

        Istruzione, servizio pubblico, ricerca basata sui clienti

         

        Negli Stati Uniti, un certo numero di stati ha istituito programmi di agromedicina. Alabama, California, Colorado, Georgia, Iowa, Kansas, Kentucky, Minnesota, Mississippi, Nebraska, New York, Oregon, Pennsylvania, South Carolina, Virginia e Wisconsin hanno programmi attivi. Altri stati hanno programmi che non usano i termini agromedicina o medicina agricola o che sono nelle prime fasi di sviluppo. Questi includono Michigan, Florida e Texas. Saskatchewan, Canada, ha anche un programma di agromedicina attivo.

        Conclusione

        Oltre alla collaborazione interdisciplinare nella cosiddetta scienza di base, le comunità hanno bisogno di un maggiore coordinamento delle competenze agricole e delle competenze mediche. È necessario un lavoro di squadra dedicato e localizzato per implementare un approccio preventivo ed educativo che offra la migliore scienza e il miglior raggio d'azione che un sistema universitario finanziato dallo stato possa fornire ai suoi cittadini.

         

        Di ritorno

        Leggi 5330 volte Ultima modifica sabato 30 luglio 2022 02:19

        " DISCLAIMER: L'ILO non si assume alcuna responsabilità per i contenuti presentati su questo portale Web presentati in una lingua diversa dall'inglese, che è la lingua utilizzata per la produzione iniziale e la revisione tra pari del contenuto originale. Alcune statistiche non sono state aggiornate da allora la produzione della 4a edizione dell'Enciclopedia (1998)."

        Contenuti