Giovedi, 10 marzo 2011 14: 09

Caso di studio: aziende agricole familiari

Vota questo gioco
(Voto 1)

L'azienda agricola di famiglia è un'impresa e una fattoria in cui è probabile che siano presenti sia bambini che anziani. In alcune parti del mondo, le famiglie contadine vivono in villaggi circondati dai loro terreni agricoli. L'azienda agricola di famiglia combina i rapporti familiari e l'educazione dei figli con la produzione di cibo e altre materie prime. Le aziende agricole a conduzione familiare vanno da piccole attività di sussistenza o part-time lavorate con animali da tiro e utensili manuali a società molto grandi a conduzione familiare con numerosi dipendenti a tempo pieno. I tipi di aziende agricole familiari si distinguono per fattori nazionali, regionali, culturali, storici, economici, religiosi e molti altri. La dimensione e la tipologia delle operazioni determinano la domanda di lavoro da parte dei familiari e la necessità di lavoratori assunti a tempo pieno oa tempo parziale. Una tipica operazione agricola può combinare i compiti di movimentazione del bestiame, smaltimento del letame, stoccaggio del grano, funzionamento di attrezzature pesanti, applicazione di pesticidi, manutenzione di macchinari, costruzione e molti altri lavori.

L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE 1994) riporta diverse tendenze in agricoltura, tra cui:

  1. il crescente predominio economico di grandi produttori altamente meccanizzati
  2. l'aumento dell'occupazione extra-agricola come principale fonte di reddito per le piccole aziende agricole
  3. il ruolo di controllo delle politiche agricole nazionali e internazionali e degli accordi commerciali.

     

    La concentrazione delle attività agricole e la riduzione del numero di aziende agricole a conduzione familiare è stata riconosciuta per decenni. Queste forze economiche influenzano i processi di lavoro, il carico di lavoro e la sicurezza e la salute dell'azienda agricola familiare. Diversi cambiamenti chiave si stanno verificando nell'agricoltura familiare come risultato diretto di queste forze economiche, tra cui l'aumento dei carichi di lavoro, la crescente dipendenza dal lavoro salariato, l'uso di nuove tecniche, gli adolescenti senza supervisione e la lotta per mantenere la redditività economica.

    I bambini che si avvicinano all'adolescenza contribuiscono alla produttività agricola familiare. È probabile che le aziende agricole familiari di piccole e medie dimensioni facciano affidamento su questa manodopera, soprattutto quando i membri adulti della famiglia lavorano fuori dall'azienda agricola. Il risultato potrebbe essere un lavoro senza supervisione da parte dei bambini della fattoria.

    Pericoli

    La fattoria di famiglia è un ambiente di lavoro pericoloso. È uno dei pochi luoghi di lavoro pericolosi in cui più generazioni di membri della famiglia possono vivere, lavorare e giocare. Una fattoria può essere la fonte di molti e diversi pericoli mortali. L'indicatore più importante per la sicurezza e la salute è il carico di lavoro per lavoratore, sia il lavoro fisico che il carico di lavoro decisionale o mentale. Molti infortuni gravi accadono ad agricoltori esperti, che lavorano con attrezzature familiari in campi familiari, mentre svolgono compiti che svolgono da anni e persino decenni.

    I materiali agricoli pericolosi inclusi pesticidi, fertilizzanti, liquidi infiammabili, solventi e altri detergenti sono responsabili di malattie acute e croniche nei lavoratori agricoli e nei familiari. Trattori, coclee e altre attrezzature meccanizzate hanno consentito a drammatico aumento della terra e del bestiame che possono essere lavorati da un singolo agricoltore, ma la meccanizzazione ha contribuito a gravi lesioni in agricoltura. L'impigliamento di macchinari o il ribaltamento del trattore, il bestiame, l'utilizzo di attrezzature su strade pubbliche, la caduta o l'essere colpiti da oggetti in caduta, la movimentazione di materiali, gli spazi confinati e l'esposizione a tossine, polvere, muffe, gas, sostanze chimiche, vibrazioni e rumore sono tra i principali rischi di malattia e infortuni negli allevamenti. Anche il clima e la topografia (ad es. tempo, acqua, pendii, doline e altri ostacoli) contribuiscono ai pericoli.

    Nel complesso, le occupazioni agricole producono alcuni dei più alti tassi di morte e infortuni di tutti i tipi di lavoro. Sfortunatamente, i bambini della fattoria corrono un grande rischio insieme ai loro genitori. Poiché le famiglie di agricoltori cercano di rimanere redditizie man mano che si espandono, i membri della famiglia possono assumere un carico di lavoro troppo elevato e esporsi a un rischio notevolmente maggiore di affaticamento, stress e lesioni. È in queste condizioni che è più probabile che i bambini della fattoria cerchino di dare una mano, spesso lavorando senza sorveglianza. Inoltre, gli inesorabili fattori di stress associati all'agricoltura possono portare a depressione, disgregazione familiare e suicidio. Ad esempio, i principali proprietari-operatori nelle fattorie unifamiliari sembrano essere particolarmente a rischio di suicidio rispetto ad altri residenti rurali (Gunderson 1995). Inoltre, i costi delle malattie e degli infortuni sono molto spesso sostenuti dai membri della famiglia e dall'impresa familiare, sia come costi medici diretti che come riduzione del lavoro necessario per mantenere l'operazione.

    Frodi

    I classici programmi di sicurezza e salute in agricoltura enfatizzano il miglioramento della progettazione ingegneristica, dell'istruzione e delle buone pratiche. Un'attenzione particolare in queste fattorie deve essere posta su compiti adeguati all'età per bambini e adulti più anziani. Ai bambini piccoli non dovrebbe essere consentito avvicinarsi alle attrezzature agricole in funzione né mai salire su trattori e altre attrezzature agricole. Dovrebbero anche essere esclusi dagli edifici delle cascine che presentano pericoli tra cui elettricità, spazi ristretti, aree di stoccaggio di sostanze chimiche e attrezzature operative (Comitato nazionale per la prevenzione degli infortuni agricoli infantili 1996). Le etichette di avvertenza dovrebbero essere mantenute sulle attrezzature e sui prodotti chimici in modo che gli adulti siano informati dei pericoli e possano quindi proteggere meglio le loro famiglie. La disponibilità di lavoratori esperti a tempo parziale oa tempo pieno riduce il carico sulla famiglia durante i periodi di carichi di lavoro elevati. Le capacità degli anziani dovrebbero essere un fattore nei compiti che svolgono.

    Gli agricoltori autosufficienti, determinati a completare le attività indipendentemente dai rischi, possono ignorare le pratiche di lavoro sicure se percepiscono che interferiscono con la produttività agricola. Migliorare la sicurezza e la salute nelle aziende agricole a conduzione familiare richiede la partecipazione attiva degli agricoltori e dei lavoratori agricoli; migliorare gli atteggiamenti, le intenzioni comportamentali e le pratiche lavorative; riconoscere l'economia e la produttività agricola come potenti determinanti nel plasmare la struttura e l'organizzazione dell'impresa; e includendo specialisti agricoli, rivenditori di attrezzature, agenti assicurativi, banchieri, media locali, giovani e altri membri della comunità nel generare e sostenere un ampio clima di sicurezza agricola e comunitaria.

     

    Di ritorno

    Leggi 6567 volte Ultima modifica sabato 30 luglio 2022 02:21
    Altro in questa categoria: « Coltivazione del caffè

    " DISCLAIMER: L'ILO non si assume alcuna responsabilità per i contenuti presentati su questo portale Web presentati in una lingua diversa dall'inglese, che è la lingua utilizzata per la produzione iniziale e la revisione tra pari del contenuto originale. Alcune statistiche non sono state aggiornate da allora la produzione della 4a edizione dell'Enciclopedia (1998)."

    Contenuti