Giovedi, 10 marzo 2011 15: 25

Colture di frutteto

Vota questo gioco
(4 voti )

Generalmente si chiamano frutteti le aziende agricole dove crescono alberi da frutto nelle zone temperate; gli alberi tropicali sono tipicamente coltivati ​​in piantagioni o boschetti di villaggio. Gli alberi da frutto presenti in natura sono stati allevati e selezionati nel corso dei secoli per produrre una varietà di cultivar. Le colture temperate dei frutteti includono mele, pere, pesche, nettarine, prugne, albicocche, ciliegie, cachi e prugne. Le colture di noci coltivate in climi temperati o semitropicali includono noci pecan, mandorle, noci, nocciole, nocciole, castagne e pistacchi. Le colture di frutteti semitropicali includono arance, pompelmi, mandarini, lime, limoni, fichi, kiwi, tangelo, kumquat, calamondin (arancia di Panama), cedro, pomelo giavanese e datteri.

Sistemi di frutteto

La coltivazione degli alberi da frutto comporta diversi processi. I frutticoltori possono scegliere di propagare il proprio ceppo piantando semi o asessualmente attraverso una o più tecniche di taglio, germogliamento, innesto o coltura tissutale. I fruttetisti arano o dischizzano il terreno per piantare il ceppo dell'albero, scavare buche nel terreno, piantare l'albero e aggiungere acqua e fertilizzante.

La crescita dell'albero richiede concimazione, controllo delle infestanti, irrigazione e protezione dell'albero dal gelo primaverile. Il fertilizzante viene applicato in modo aggressivo durante i primi anni di crescita di un albero. I componenti delle miscele di fertilizzanti utilizzati includono nitrato e solfato di ammonio, fertilizzante elementare (azoto, fosforo e potassio), farina di semi di cotone, farina di sangue, farina di pesce, fanghi di depurazione sterilizzati e urea formaldeide (a rilascio lento). Le infestanti vengono controllate mediante pacciamatura, lavorazione del terreno, falciatura, zappatura e applicazione di erbicidi. Insetticidi e fungicidi vengono applicati con irroratori, trainati da trattori nelle operazioni più grandi. Diversi parassiti possono danneggiare la corteccia o mangiare il frutto, inclusi scoiattoli, conigli, procioni, opossum, topi, ratti e cervi. I controlli includono reti, trappole vive, recinzioni elettriche e pistole, nonché deterrenti visivi o odorosi.

Le gelate primaverili possono distruggere le fioriture in poche ore. Gli irrigatori sopraelevati vengono utilizzati per mantenere una miscela acqua-ghiaccio in modo che la temperatura non scenda sotto lo zero. Speciali prodotti chimici antigelo possono essere applicati con l'acqua per controllare i batteri che nucleano il ghiaccio, che possono attaccare il tessuto danneggiato dell'albero. I riscaldatori possono anche essere utilizzati nel frutteto per prevenire il congelamento e possono essere alimentati a petrolio in aree aperte o lampadine elettriche a incandescenza sotto una pellicola di plastica supportata da telai di tubi di plastica.

Gli strumenti di potatura possono trasmettere malattie, quindi vengono immersi in una soluzione di candeggina acqua-cloro o alcol denaturato dopo la potatura di ogni albero. Tutti gli arti e le guarnizioni vengono rimossi, sminuzzati e compostati. Gli arti vengono addestrati, il che richiede il posizionamento di impalcature tra gli arti, la costruzione di tralicci, l'infissione di paletti verticali nel terreno e la legatura degli arti a questi dispositivi.

L'ape mellifera è il principale impollinatore degli alberi da frutto. I tagli parziali del coltello nella corteccia su ciascun lato del tronco del pesco e del pero possono stimolare la produzione. Per evitare l'eccessiva crescita della crescita, la rottura degli arti e il portamento irregolare, i frutticoltori assottigliano i frutti a mano o chimicamente. L'insetticida carbaril (Sevin), un fotoinibitore, viene utilizzato per il diradamento chimico.

La raccolta manuale della frutta richiede di salire le scale, raggiungere la frutta o le noci, mettere la frutta in contenitori e portare il contenitore pieno giù per la scala e in un'area di raccolta. I pecan vengono abbattuti dagli alberi con lunghi pali e raccolti manualmente o da una macchina speciale che avvolge e scuote il tronco dell'albero e cattura e incanala automaticamente i pecan in un contenitore. Camion e rimorchi sono comunemente usati nei campi durante la raccolta e per il trasporto su strade pubbliche.

Rischi delle colture arboree

I frutteti utilizzano una varietà di prodotti chimici agricoli, inclusi fertilizzanti, erbicidi, insetticidi e fungicidi. Le esposizioni ai pesticidi si verificano durante l'applicazione, dai residui durante varie attività, dalla deriva dei pesticidi, durante la miscelazione e il caricamento e durante la raccolta. I dipendenti possono anche essere esposti a rumore, scarichi diesel, solventi, carburanti e oli. Il melanoma maligno è elevato anche per i frutticoltori, specialmente al tronco, al cuoio capelluto e alle braccia, presumibilmente dalla luce solare (esposizione ai raggi ultravioletti). La manipolazione di alcuni tipi di frutta, in particolare gli agrumi, può causare allergie o altri problemi alla pelle.

Le falciatrici rotative sono macchine popolari per il taglio delle erbacce. Queste falciatrici sono attaccate e alimentate da trattori. I conducenti sui trattori possono cadere e rimanere gravemente feriti o uccisi dal tosaerba, mentre i detriti possono essere lanciati per centinaia di metri e causare lesioni.

La costruzione di recinzioni, tralicci e pali verticali nei frutteti può richiedere l'uso di scavapali montati su trattore o di battipali. Le trivelle sono trivelle azionate da un trattore che praticano fori da 15 a 30 cm di diametro. I driver di posta sono driver di impatto a potenza del trattore per martellare i pali nel terreno. Entrambe queste macchine sono pericolose se non utilizzate correttamente.

Il fertilizzante secco può causare ustioni alla pelle e irritazione della bocca, del naso e degli occhi. Anche il meccanismo rotante nella parte posteriore di uno spargitore centrifugo è una fonte di lesioni. Anche gli spargitori vengono puliti con gasolio, che presenta un rischio di incendio.

Gli incidenti mortali tra i lavoratori dei frutteti possono verificarsi a causa di incidenti automobilistici, ribaltamenti di trattori, incidenti con macchinari agricoli e folgorazioni dovute allo spostamento di tubi di irrigazione o scale che entrano in contatto con linee elettriche aeree. Per il lavoro nei frutteti, le strutture protettive in caso di ribaltamento (ROP) vengono comunemente rimosse dai trattori a causa della loro interferenza con i rami degli alberi.

La movimentazione manuale di frutta e noci nelle operazioni di raccolta e trasporto pone i frutticoltori a
rischio di distorsione e lesioni da sforzo. Inoltre, gli utensili manuali come coltelli e cesoie rappresentano un pericolo per i tagli nel lavoro nei frutteti. I frutticoltori sono anche esposti alla caduta di oggetti dagli alberi durante la raccolta e alle lesioni dovute alle cadute dalle scale.

Controllo dei rischi

Nell'uso di pesticidi, il parassita deve essere identificato per primo in modo da poter utilizzare il metodo di controllo e la tempistica più efficaci. Devono essere seguite le procedure di sicurezza riportate sull'etichetta, incluso l'uso di dispositivi di protezione individuale. Lo stress da calore è un pericolo quando si indossano indumenti protettivi, quindi sono necessarie frequenti pause di riposo e molta acqua potabile. È necessario prestare attenzione a consentire un tempo di rientro sufficiente per prevenire esposizioni pericolose da residui di pesticidi e occorre evitare la deriva di pesticidi dalle applicazioni in altre parti del frutteto. Sono necessarie buone strutture sanitarie e i guanti possono essere utili per evitare disturbi della pelle. Inoltre, la tabella 1 mostra diverse precauzioni di sicurezza per l'utilizzo di falciatrici rotative, scavapali, battipali e spargimento di fertilizzante.


Tabella 1. Precauzioni di sicurezza per falciatrici rotative, scavapali e battipali

Falciatrici rotative (tagliatori)

  • Evita di tagliare ceppi d'albero, metallo e rocce, che possono diventare proiettili lanciati
    dal tosaerba.
  • Tenere le persone fuori dall'area di lavoro per evitare di essere colpite da oggetti volanti.
  • Mantenere le protezioni della catena attorno al tosaerba per evitare che i proiettili vengano sparati
  • lanciato dal tosaerba.
  • Non consentire ai conducenti sul trattore di evitare di cadere sotto la falciatrice.
  • Mantenere gli schermi PTO in posizione.
  • Disinserire la presa di forza prima di avviare il trattore.
  • Prestare attenzione quando si girano angoli acuti e si tirano falciatrici trainate in modo da non farlo
    intrappolare il tosaerba sulla ruota del trattore, il che può provocare la caduta del tosaerba
    lanciato verso l'operatore.
  • Utilizzare i pesi delle ruote anteriori quando sono attaccati a un tosaerba tramite l'attacco a tre punti
    da mantenere le ruote anteriori in tondo per mantenere il controllo dello sterzo.
  • Se possibile, utilizzare pneumatici larghi per aumentare la stabilità del trattore.
  • Abbassare il tosaerba a terra prima di lasciarlo incustodito.

Post scavatori (trivelle montate su trattore)

  • Portare la trasmissione in parcheggio o in folle prima dell'uso.
  • Impostare i freni del trattore prima di scavare.
  • Fai funzionare lentamente la scavatrice per mantenere il controllo.
  • Scava la buca a piccoli passi.
  • Non indossare mai capelli sciolti, vestiti o lacci durante lo scavo.
  • Tenere tutti lontani dalla trivella e dagli alberi di trasmissione durante lo scavo.
  • Arrestare la trivella e abbassarla a terra quando non si sta scavando.
  • Non attivare l'alimentazione quando si sblocca una coclea. Rimuovere le coclee bloccate
    manualmente ruotandola in senso antiorario e poi sollevando idraulicamente la coclea con il trattore.

 

Autisti postali (montato su trattore, avvitatore a percussione)

  • Spegnere il motore del trattore e abbassare il martello prima della lubrificazione o della regolazione.
  • Non mettere mai le mani tra la parte superiore del palo e il martello.
  • Non superare la corsa del martello consigliata al minuto.
  • Utilizzare una guida per tenere il palo durante la guida nel caso in cui il palo si rompa.
  • Tieni le mani lontane dai pali che stanno per essere guidati.
  • Mettere tutti gli schermi in posizione prima dell'operazione.
  • Indossare occhiali di sicurezza e protezioni per l'udito durante il funzionamento.

 

Spargimento di fertilizzanti (meccanico)

  • Stare lontano dalla parte posteriore degli spandiconcime.
  • Non scollegare uno spargitore mentre è in funzione.
  • Lavorare in aree ben ventilate lontano da fonti di ignizione del fuoco durante la pulizia
    gli spargitori con gasolio.
  • Tieni la pelle lontana dalla polvere, indossa camicie a maniche lunghe e colletto con bottoni quando
    manipolazione di fertilizzante secco. Lavare più volte al giorno.
  • Lavora con il vento che soffia lontano dal lavoro.
  • Gli operatori del trattore devono guidare il vento laterale verso lo spargitore per evitare che la polvere soffi su di loro.


Laddove i POR interferiscono con il lavoro nei frutteti, devono essere installati POR pieghevoli o telescopici. L'operatore non deve essere allacciato al sedile quando opera senza un ROP dispiegato. Non appena lo spazio sopraelevato lo consente, i ROP devono essere dispiegati e la cintura di sicurezza allacciata.

Per prevenire le cadute, l'uso del gradino più alto della scala dovrebbe essere vietato, i pioli della scala dovrebbero avere superfici antiscivolo e i lavoratori dovrebbero essere formati e orientati all'uso corretto della scala all'inizio del loro impiego. Le scale non conduttive o le scale con isolatori inseriti devono essere utilizzate per evitare possibili scosse elettriche se entrano in contatto con una linea elettrica.

 

Di ritorno

Leggi 7961 volte Ultima modifica Martedì, Settembre 06 2011 23: 24

" DISCLAIMER: L'ILO non si assume alcuna responsabilità per i contenuti presentati su questo portale Web presentati in una lingua diversa dall'inglese, che è la lingua utilizzata per la produzione iniziale e la revisione tra pari del contenuto originale. Alcune statistiche non sono state aggiornate da allora la produzione della 4a edizione dell'Enciclopedia (1998)."

Contenuti